Home / Equitazione / L’Attrezzatura per l’Equitazione / Materiali della Bardatura

Materiali della Bardatura

Materiali della Bardatura

La maggior parte dei materiali utilizzati per la bardatura del cavallo sono di origine naturale.

Sella, redini, sottopancia, e coperte sono tutti elementi indispensabili in equitazione ed è preferibile di gran lunga che siano realizzati in materiali naturali.

Benefici dei Materiali Naturali

Il principale beneficio di utilizzare materiali naturali è il minor rischio di allergie e irritazioni della pelle del cavallo.

Nonostante gli innumerevoli progressi della tecnologia madre natura è ancora imbattuta nell’assicurare il massimo grado di traspirazione e tollerabilità sulla pelle.

Il Cuoio

Il materiale più largamente utilizzato per selle e finimenti è il cuoio: oltre ad avere un ottimo aspetto visivo è soprattutto apprezzato per la sua resistenza.

E’ infatti durevole, robusto, marcisce difficilmente, e non si sfilaccia.

Inoltre presenta vantaggi e benefici in termini di comodità e benessere sia per il cavallo che per il suo cavaliere.

Materiali Naturali Usati da Millenni

La tela di cotone, la tela di lino, e la lana sono materiali utilizzati ormai da millenni per la bardatura del cavallo.

Il vantaggio di questi materiali è che risultano molto morbidi e delicati sulla pelle.

Tuttavia materiali come il cotone si degradano e marciscono facilmente, sottoposti a condizioni di prolungata umidità, soprattutto se il cavaliere non presta la necessaria attenzione alla loro manutenzione.

Materiali Sintetici

La ricerca tecnologica ha oggi permesso di utilizzare in equitazione materiali come il nylon, la gomma, e molti altri.

Le caratteristiche fisiche di questi elementi sono impareggiabili, tuttavia spesso peccano in un basso livello di traspirazione.

I vantaggi principali si hanno invece in termini di resistenza all’usura e in termini di costo.

I materiali sintetici non vanno quindi demonizzati, ed anzi sono capaci di assicurare livelli di resistenza o di aderenza nelle mani impareggiabili.

Tuttavia, ove possibile, i materiali sintetici dovrebbero essere evitati per tutte quelle zone a diretto contatto con la pelle del cavallo.

About aldo

Consulente Web Marketing - SEO & SEM
Scroll To Top