Home / Cura del Cavallo / Calcibolin cavallo, ottimo integratore di calcio e fosforo

Calcibolin cavallo, ottimo integratore di calcio e fosforo

Calcibolin cavallo, ottimo integratore di calcio e fosforo

I cavalli necessitano, come tutti gli altri animali se non di più, di un’alimentazione corretta e specifica. L’animale deve ricevere tutti i vari nutrienti di cui necessita. È chiaro che lo stile alimentare da seguire deve essere adeguato con la situazione fisica dell’equino, così come con le attività che è chiamato a svolgere giornalmente o di frequente.

Calcibolin cavallo, ecco perché è così utile

Ad esempio, è chiaro che i cavalli che devono affrontare spesso e volentieri delle gare hanno ben altre esigenze dal punto di vista alimentare rispetto a quanti, invece, non partecipano a delle competizioni. Anche qualora il cavallo dovesse affrontare lavori particolarmente faticosi, ecco che si pone la stessa necessità di rivedere completamente la sua dieta, inserendo opportunamente degli integratori che possano trasmettergli i giusti nutrienti.

Usato in tante diete

Un ottimo integratore di calcio e fosforo è rappresentato da Calcibolin: viene utilizzato molto di frequente in tante diete. È un ottimo prodotto ed è particolarmente diffuso, soprattutto per via del fatto che è in grado di favorire l’anabolismo muscolare e anche una corretta calcificazione dello scheletro, entrambi aspetti molto importanti in un cavallo da competizione. Inoltre, questo specifico integratore di calcio e fosforo viene utilizzato spesso e volentieri anche per la correzione di tutti quegli squilibri che possono insorgere in merito al rapporto tra calcio e fosforo all’interno dell’alimentazione che è stata assegnata al cavallo. Questo integratore può essere utilmente sfruttato anche nei puledri per i medesimi scopi, andando a favorire lo sviluppo muscolare.

Nei puledri

Inoltre, nei puledri, Calcibolin torna molto utile per quanto riguarda la prevenzione e la correzione dei difetti che si possono riscontrare più facilmente e frequentemente nella crescita scheletrica. Questo prodotto viene spesso impiegato anche per le fattrici. Nelle fattrici, Calcibolin viene consigliato soprattutto durante gli ultimi tre mesi della fase di gravidanza. Non solo, visto che può essere somministrato al cavallo anche nel corso dell’allattamento. In questo secondo caso, l’obiettivo è quello di realizzare una stabile mineralizzazione dello scheletro del feto, favorendo uno sviluppo dei muscoli più corretto possibile.

La posologia

Dal punto di vista della posologia, Calcibolin deve essere utilizzato integrandolo con dei mangimi molto semplici. Il dosaggio ideale è compreso tra 25 e 50 grammi per ciascun chilo di mangime complementare. Si badi bene come non si debba mai andare oltre la soglia di 20 grammi di prodotto per ciascun chilo di alimento completo. Questo integratore viene proposto in buste da 40 grammi o in un secchiello da 5 chili.

About pasqualefunelli

Scroll To Top